LE REGOLE DEL GIOCO

(per chi avrà la voglia e la gentilezza di partecipare) [email protected]

  • Il Blog è prodotto, organizzato, selezionato nei testi da inserire, grazie alla collaborazione operativa di alcuni ex alunni, i quali hanno l’accesso (in termini tecnici le password)  a tutti i materiali, i suggerimenti, i messaggi inviati via mail. La collaborazione è evidentemente volontaria e non più soggetta a valutazione.
  • Sono sollecitati gli interventi (e la collaborazione) di tutti, ma ci sarà sempre la più totale assenza di ogni comunicazione riconducibile alle “chat”, ai “forum”, ai “di’ la tua”, alla ricerca di amici su “facebook”, al “a proposito, cosa fai stasera?”.
  • Chi desideri proporre contributi o riflessioni, si deve presentare e fornire dati precisi sulla propria esistenza, non immaginaria e non criptata; tali informazioni di carattere personale saranno dai curatori trattate nel rispetto della decenza (oltre che della legge).
  • Non è possibile ipotizzare che scrivere o inviare un messaggio significhi automaticamente  vederlo apparire sul Blog (l’avvertimento è doveroso, non è doveroso spiegarne il motivo: è evidente!). Gli interventi selezionati saranno inseriti nelle tre sezioni ad opera dei curatori del Blog.
  • La comunicazione non è interpersonale ma  è rivolta al Sistema scolastico nel suo insieme e quindi niente saluti, niente insulti ad personam e nemmeno niente elogi ad personam (Sarà comunque garantita la possibilità di elogiare Dante, Omero, Shakespeare, Ariosto, Proust ed….altri).
  • Non sarà accolta pubblicità diretta o indiretta, salvo quella rivolta ai classici; sarà gradita una certa circospezione nella citazione dei libri di testo in uso nella Scuola, nel riferimento ad articoli o interventi di altri, nel commento all’operato dei vertici dell’Istruzione Italiana.
  • Non saranno accolti giudizi, buoni o cattivi che siano, su singoli Presidi ed Insegnanti, a meno che essi in prima persona non li formulino su se stessi e tale valutazione sia in linea con gli obiettivi del Blog sopra esposti.
  • Come detto al primo punto, i messaggi inviati via mail saranno controllati da chi aggiorna il Blog; le comunicazioni riservate andranno indirizzate altrove: risponderemo personalmente a chi lo chiede (se usa tatto ed educazione), fornendo, eventualmente, una mail privata (solo in quella sede sarà possibile esprimersi con: “a proposito, cosa fai stasera?”).
  • Quanto accade nel e per il Blog non ha alcuno scopo o risvolto commerciale: “gratis et amore Litterarum”.
  • Speriamo che abbia un senso.
  • Il Blog, avrà raggiunto un importante obiettivo e potrà essere distrutto qualora si verifichi uno dei seguenti eventi:
  1. Sulla poltrona di comando, a viale Trastevere,  sieda qualcuno scelto perché proveniente dalla Scuola.
  2. Un premio Nobel sia attribuito, alla memoria, a Dante, Omero, Shakespeare, Ariosto o Proust.
  3. Cessino i discorsi ufficiali per l’inizio dell’anno scolastico.
  4. L’esame di Stato venga abolito o modificato in modo oggettivamente migliorativo.
  5. Un personaggio “pubblico”, in una intervista televisiva, invece di dire che non rinnega nulla del proprio passato, alla domanda: “Ha rimpianti per quello che ha fatto o non ha fatto”, risponda “sì!” e ne spieghi il motivo.
  6. Le “Olimpiadi della torta di produzione studentesca” affianchino le già affermate “Olimpiadi della Matematica” “Olimpiadi della Fisica” “Olimpiadi del Patrimonio” “Olimpiadi della Chimica” ecc.